News

Recommend Print

Prof.ssa Maria Grazia Ruo Redda

La prof.ssa Maria Grazia Ruo Redda è nata a Torino il 19 agosto 1963.

 

Ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia il 5 novembre 1990 presso la Facolta’ di Medicina e Chirurgia dell’Universita’ degli Studi di Torino

E’ risultata vincitrice di un assegno di ricerca nell’ambito della Ricerca Sanitaria Finalizzata (Regione Piemonte/U.S.S.L. TORINO VIIII) in tema di “Ricerca sperimentale e clinica sull’ipertermia oncologica”

E’ in possesso del Diploma di Specializzazione in Radiologia con indirizzo in Radioterapia Oncologica conseguito nel 1994 presso la Facolta’ di Medicina e Chirurgia dell’Universita’ degli Studi di Torino

Ha fruito, dal 1° luglio 1991 al 22 giugno 1994, di una borsa di studio bandita dal Comitato Regionale Piemontese “Gigi Ghirotti” sul tema “Raccolta dei dati e follow-up dei pazienti affetti da micosi fungoide sottoposti ad irradiazione cutanea totale”

Ha ricoperto un incarico temporaneo di assistente di radioterapia presso l’Azienda ospedaliera “San Giovanni Battista” di Torino dal 1994 al 1997

Dal 16 aprile 1997 al 14 marzo 2005 ha ricoperto un posto di ricercatore universitario (Settore Scientifico Disciplinare MED36)

Dal 15 marzo 2005 ricopre un posto di professore universitario di II fascia (Settore Scientifico-Disciplinare MED36)

Afferisce al Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia San Luigi Gonzaga dell’Universita’ degli Studi di Torino.

Esegue attività didattica al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Facoltà San Luigi Gonzaga, al Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia alla Scuola di Specialita’ in Radiologia (Sede San Luigi) e alla Scuola di Specialita’ in Fisica Medica.

                                                      

La ricerca clinica si è sviluppata con particolare interesse nei seguenti settori:

neoplasie del distretto cervico-cefalico, con particolare riferimento ai trattamenti integrati radiochemioterapici e ad intensità modulata del fascio;

nuovi approcci di radioterapia conformazionale tridimensionale e guidata dalle immagini per la cura dei tumori della prostata; la brachiterapia con impianto permanente di semi di Iodio-125 e Palladio-103 introdotti mediante approccio transperineale nel trattamento dei carcinomi in stadio localizzato della prostata. (Teaching Course on prostate brachytherapy, Cookridge Hospital, Leeds e Teaching Course on prostate brachytherapy, Berlin);

-       ipertermia radiologica utilizzata in associazione alla radioterapia e alla chemioterapia antiblastica nel trattamento di recidive tumorali insorte in regioni già precedentemente irradiate;

-       è iscritta alla Società Italiana di Radioterapia Oncologica (AIRO).

L’attività scientifica si è compendiata di pubblicazioni edite a stampa su riviste nazionali ed internazionali e di 3 capitoli di libri.

  

Dal 16 aprile 1997 al 23 dicembre 2002 ha svolto attività assistenziale nell’ambito del rapporto di convenzione tra Università degli Studi di Torino e l’Azienda Ospedaliera “San Giovanni Battista” di Torino presso la S.C.D.U. di Radioterapia

Dal 24 dicembre 2002 a tutt’oggi svolge attività assistenziale nell’ambito del rapporto di convenzione tra Università degli Studi di Torino e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria “San Luigi Gonzaga” di Orbassano.

E’ Dirigente Responsabile della S.S. Radioterapia dell’AOU San Luigi di Orbassano.